13/09/08

Priebke

Gia in tenera età Erich Priebke si divertiva come giudice nei concorsi di bellezza.
A otto anni, organizzo la prima sfilata nella sua scuola elementare aperta a tutte le bambine ariane.
La sua passione per il genere femminile aumentò quando Priebke capi che le sfilate gli procuravano erezioni. Confidò questo suo segreto ad Heinrich Himmler che, colpito da tanta onesta, lo fece entrare nelle SS come organizzatore di eventi casual, rinfreschi e spettacoli di apicoltura.
Priebke fece strada e diventò capitano ma dentro di se coltivava il sogno del più grande concorso di bellezza mai visto.
L'idea lo ossessionava quasi quanto le noccioline al burro, studiava minuziosamente le parti del corpo per trovare la perfezione e non si limitava solo alle donne, aveva scoperto , anzi, che anche alla vista di uomini (se con i requisiti giusti) poteva arrivare al piacere sublime (in alcuni casi anche i criceti creavano in lui blandi piaceri).
Guidato da Herbert Kappler, nel 1944 Priebke organizzò il più grande concorso di bellezza mai svolto fino ad allora.
Vennerò selezionate 335 persone e due pecore, le migliori che Roma potesse offrire.
Il concorso era durissimo e molto competitivo anche per la giuria, per questo prima di giudicare ed eleggere la Miss o il Mister, Priebke volle esaminare i corpi personalmente ad uno ad uno in tutte le loro parti fino a trovare la perfezione.
Questa praticar richiedeva tempo per questo i concorrenti vennero fucilati e poi con calma studiati(le due pecore scapparono).
Dopo questa grande manifestazione Priebke non riusci più ad organizzare personalmente concorsi di bellezza ma cercò di intrufolarsi in tutti quelli che riusciva a trovare lungo la sua strada. In alcuni casi faceva arrestare ed interrogava con un pupazzo da ventriloquo gli abitanti del luogo al solo scopo di scoprire nuove sfilate.
Oggi Priebke alle eta di 95 anni, ha portato il suo pene da un analista perchè rifiuta di alzarsi anche se sotto tortura.

15 commenti:

articolo21 ha detto...

La frase finale è divertente. Però onestamente la satira sulla tragica figura di Priebke, a mio modesto parere, non si può fare.

silvio di giorgio ha detto...

ciao articolo 21. credi che la satira abbia dei limiti? quali sono? chi li stabilisce? secondo me l'unico limite è la coscienza dell'artista,quindi un limite interiore, i limiti esteriori non esistono in questo tipo di arte.priebke è un fenomeno umano,disastroso quanto si vuole, ma pur sempre un fenomeno umano e come tale non è immune dalla satira.non esistono tabù. poi se a te da fastidio questo tipo di satira è un altro discorso...

stefanodilettomanoppello ha detto...

Be la satira si deve fare quando uno che partecipa alla fucilazione di 335 persone nonche a torturare partigiani e ad apogiare il governo di Hitler viene invitato a partecipare come giudice ad un concorso di bellezza.

Dovrebbe far arrabbiare o dar fastidio il fatto che una persona del genere venga invitata come giudice e non il fatto che io ci faccio un articolo "satirico" sopra.

La satira se non è eccessiva non fa ridere "Mel Brooks"

e il fatto che quello che ho scritto abbia smosso la tua sensibilità mi da molta soddisfazione perche ho raggiunto il mio scopo.

e come per i preti pedofili o altre cose del genere.
Da fastidio non il fatto ma che se ne parli mentre dovrebbe essere il contrario.
ciao.

Silvio di Giorgio:
ei artista a chi? mi offendi :)

MelissaP2 ha detto...

ehi son appena arrivato, ho sentito che si parlava di erezioni...

silvio di giorgio ha detto...

stefano
guarda che io parlavo in generale...:-)

Pape Satan Aleppe ha detto...

Bravissimo Ste.
Anche questa è satira, anche quando è cruda come in questo caso.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Fare satire non attenua certo la gravità dei fatti oggetto della stessa.
Essere liberi di farla è quanto di meno si possa avere in termini di libertà.
Grazie per il premio "migliore migliore qualcosa", assegnato da un giudice come te vale tantissimo, spero che Priebke non fosse nella giuria:

uccio merda ha detto...

si stava meglio quando si stava a Reggio

ioTocco ha detto...

Per chiarire: Stefano parla della partecipazione del criminale Priebke al concorso di miss Lazio come membro di giuria.
E' accaduto. La notizia non ha provocato scandalo. C'è assuefazione anche all'orrore, ormai.
Benvenuta la satira intelligente di Stefano, quindi, che cerca di riempire un vuoto enorme sulla notizia.
Gli artisti (Stefano, che ti piaccia o no, c'è un cazzutissimo lato artistico che fa di te quello che sei), gli aritsti, dicevo, sono sensibili. I giornalisti sono assenti. Invitare un criminale a presidente di giuria è da merda nel cervello. E non capisco come questo vecchio pezzo di merda agli arresti domiciliari possa permettersi di uscire da casa indisturbato, porco mondo!

ioTocco ha detto...

Rettifico:

CASO PRIEBKE: EX SS INTERVERRA' IN VIDEOCONFERENZA A CONCORSO BELLEZZA
Frosinone, 11 set. - (Adnkronos) - L'ex capitano delle Ss Erich Priebke, uno dei responsabili dell'eccidio nazista delle Fosse Ardeatine, per cui e' stato condannato, e' stato scelto come presidente onorario di giuria per la finale di un concorso di bellezza denominato 'Star of the Year', ideato e organizzato da Claudio Marini. La manifestazione e' in programma domani, all'Hotel 'Tramp's' di Gallinaro, paese in provincia di Frosinone. Priebke sara' presente in videoconferenza, dato il parere negativo del giudice di sorveglianza alla sua partecipazione diretta all'evento.

(Epe/Pn/Adnkronos)

11-SET-08 17:01

ciclofrenia ha detto...

Ti ho già linkato, un saluto!

Prefe ha detto...

a furia di alzare il braccio il pene se l'è presa

Punzy ha detto...

Bella satira, Stefano

capisco che possa urtare la suscettibilita' di qualcuno (consolati, il grande Luttazzi ha il tuo stesso problema) e trovo giusto non porsi mai auto censure.

Chi vuole non legga, ma tu devi scrivere

per A21, ovviamente non e' contro di te e' soltando per dire che la satora va fatta in liberta', noi abbiamo, invece, la liberta' di non sleggere o non ascoltare se non gradiamo

Alessandro Tauro ha detto...

Se non è satira invitare come giurato Priebke, ditemi cos'altro lo è!!
In ogni caso, caro stefano, davvero un bel resoconto della vita illuminato del caro Erich. Davvero una vita all'insegna della ricerca del bello...

Anonimo ha detto...

PUNZY:
Luttazzi??????Luttazzi chi????

hihihihihihihihihihihihihiihihi

kia

scaricabile il pdf

Ne siete invidiosi come di un pene enorme? Tranquilli, usando il codice qua sotto sarà vostro. No, non il pene.