02/08/08

Risposta aperta

Ehi ehi ehi io ho messo solo in relazione la risposta di Staino che dice che c'è bisogno di qualcosa di particolarmente forte ed innovativo con alcune battute che ho trovato su Emme (che secondo me non sono ne forti ne innovative.)

A me potete pure non cacarmi per niente ma ho solo fatto una battuta sul vostro giornale e la reazione mi è sembrata esagerata.

poi tutto questo sarcasmo per una critica mi sembra sprecato(e ovvio che io provi a farmi notare da chiunque fa questo mestiere, ho ricevuto una risposta ok ottimo, metto in relazione la risposta col materiale di emme e i conti non mi tornano, lo faccio solo notare.E' il mio parere, non è insindacabile e non ho detto di essere un genio in questo campo per questo dovete pubblicare me anziche altri. -e qui il vostro sarcasmo si spreca-) sono solo giudizi di uno che compra il vostro giornale niente di piu. (per questo non mi spiego tutta questa foga contro di me) Ehi è solo una critica.

Ho forse esagerato con i toni e per questo mi scuso.
Probabilmente ho sbagliato a riportare quasi integralmente la risposta di Staino, dovevo mettere solo la motivazione. Però non capisco tutta la vostra rabbia.

ma tant'è saluti.

7 commenti:

Fac ha detto...

Voglio commentare pur non essendo nessuno, ne un esperto di satira ne tantomeno un Vip.
Ho letto il precedente post, ho confrontato le tue battute con quelle degli articoli da te riportati in immagine. Ho letto la risposta di M a nome di Gianpiero.

Non ci trovo nulla di male nel tuo proporti ad una giornale di satira, non ci trovo nulla di male nel mandare tante email (tra l'altro son passati mesi prima che ti rispondessero) per segnalare il proprio lavoro (non sono un esperto ma le tue battute mi piacciono molto!). Tutto nasce dal rapporto con un qualcosa di già affermato, credo che questo sia sacrosanto: mi piacerebbe diventare uno scrittore, leggo Moccia, lo considero una merda e di conseguenza mi dico "ehi, io posso fare di meglio" e magari scrivo un libro bello e lo propongo alla casa editrice di Moccia sottolineando che quello che ho scritto è 1000000 volte meglio dei libri di Moccia. Non faccio il saccente, non mi considero questo c***o: so che ho scritto meglio perchè mi rapporto a racconti stupidi, superficiali, inesistenti, sciocchi! E lo stesso hai fatto te: sei apprezzato, la tua satira è molto divertente e confrontata con quella di M (nelle immagini) è 100000 volte superiore. Perchè non segnalarla? Perchè aspettare che sia M a scoprirti?
Sei molto bravo, Stefano, e secondo me dovresti proporti ad altri giornali. E lasciamo perdere per favore i commenti "ha 20 anni e si crede bravissimo": non conta l'età, secondo me hai tanto talento e quindi credere in se stessi, scommettere su se stessi è una virtù che fai bene a tirar fuori!

SKA ha detto...

Ciao Ste,
sono tornato da poco ed ho letto solo ora ciò che è successo nel precedente post. Mi associo tendenzialmente alle persone che ti sono venute in supporto senza ripetere cose già dette, mi trovo abbastanza d'accordo con le parole di Anna. Non c'è motivo nè di mollare la presa (cosa che non farai) nè di venirti contro perchè far satira richiede tempo e lunga riflessione, è forse più facile scrivere articoli dettagliati che battute di poche righe. Proprio in questi giorni ho deciso di distogliere l'attenzione dalla dicitura "satira politica" perchè non è più quello l'obiettivo che mi pongo e peraltro neanche mi viene bene, preferisco concentrarmi su argomenti di approfondimento senza perdere una vena di sarcasmo e d'irriverenza che è comunque nel mio modo d'essere.
Parlo quindi da ex, però vorrei ugualmente consigliarti di procedere per gradi e puntare ad obiettivi più maturi senza per questo però delegittimare il lavoro altrui. Quello di M è serio, come quello di Luttazzi, la satira può far ridere ma non è l'obiettivo principale. Fare le prime donne non è mai utile, soprattutto se a farlo è un emergente.
Se è questo quello che vuoi fare nella vita studia, studia e studia, fai attenzione alla forma sintattica e grammaticale (anche quando ti approcci in veste non satirica), leggi Rabelais - un maestro - Pallavicino, Ariosto, Petronio, guarda gli spettacoli di Dario Fo e Franca Rame e via dicendo. La tua maturità si paleserà andando avanti col tempo ed approcciandoti a "palchi" diversi da quelli di un blog in cui i commentatori forse peccano un po' troppo di accondiscendenza.
Ti mando un saluto, continua così.

alfa ha detto...

Quoto in pieno fac.
Hai fatto benissimo a riportare la risposta di Staino e a metterla a confronto con alcune strisce di Emme, strisce a mio parere insulse.
Il tuo blog mi piace molto e la tua satira mi fa ridere (non sorridere).
Continua così e non demoralizzarti.

Prefe ha detto...

ella madonna!
Ho visto solo oggi la loro reazione ingiustificata sul tuo blog.
Incredibile, non ti cagano per mesi e appena dici qualcosa che non gli va bene attaccano a testa bassa.
Tranquillo stefano, sei stato corretto, hanno poco da cercare di umiliarti, non li hai insultati, hai solo esposto un tuo giudizio, ossia che le loro battute sono fiappe, e lo hai fatto in modo morigerato.

Incredibile la reazione dei tizi. Davvero, incredibile.

liberazona ha detto...

Sono anche io lettore di EMME, sinceramente tu sei molto bravo i tuoi post mi fanno sbellicare. COntinua così e non ti preoccupare prima o poi ....

Saluti satirici

TdP ha detto...

Caro Stefanuccio ti capisco perfettamente, anche io ho mandato alcuni lavori a EMME senza ricevere risposta.

Le opinioni sugli attuali contenuti di EMME sono soggettive, anche se noto che le nostre sono simili :)

Che dirti... io per ora ho smesso di mandare testi a Staino & Co. ma stò studiando e lavorando per migliorarmi, a me basta che anche solo una persona rida per i miei testi per farmi andare avanti.

Adesso torno alla mia pausa estiva, purtropppo non ho la possibilità di accedere frequentemente ad internet ma quando lo faccio passo sempre di qui.

Anna ha detto...

Bravo! Ed ora considera il capitolo definivamente chiuso. Si va avanti, a sorridere con le tue battute. Chi semina raccoglie. E' scientificamente provato :-)

scaricabile il pdf

Ne siete invidiosi come di un pene enorme? Tranquilli, usando il codice qua sotto sarà vostro. No, non il pene.